menù delle feste

MENÙ DELLE FESTE “KmO”

 

Antipasto: Ragusano DOP e Pecorino Siciliano DOP con confettura di fichi e di cipolla

Disponete su un piatto da portata o su di un tagliere il formaggio tagliato a fettine sottili. Versate in delle ciotoline le confetture e servite in tavola.

Primo: Lasagne integrali con ricotta Zappalà e ragù di maialino nero dei Nebrodi

  • 400 g di lasagne integrali
  • 600 g di tritato di maialino nero
  • 2 cucchiai di estratto di pomodoro
  • Carota, sedano e cipolla
  • Mezzo bicchiere di vino rosso
  • Olio evo
  • Sale e pepe q.b.

Per preparare le lasagne, iniziate dal ragù. Tagliate finemente cipolla, carota e sedano e rosolate per qualche minuto, aggiungete il tritato di maialino nero e cuocete fino a che questo non si colorerà. Sfumate con mezzo bicchiere di vino rosso e continuate a cuocere a fiamma vivace. Aggiungete l’estratto di pomodoro allungandolo con un po’ d’acqua. Regolate con sale e pepe e finite la cottura. Potete aggiungere del basilico fresco per profumare il sugo se gradite. A questo punto amalgamate al sugo la ricotta Zappalà, ponete un primo strato di lasagne integrali nella teglia, quindi uno strato di condimento e così via fino a che non avrete terminato il ragù. Infornate per 30 minuti a 180° quindi servite le lasagne ancora tiepide in tavola.

Secondo: Capocollo di maialino nero dei Nebrodi al latte

  • 1 Kg di capocollo
  • 1 litro di latte
  • Farina q.b.
  • 30 g di burro
  • 1 rametto di rosmarino e qualche foglia di salvia
  • Sale e pepe q.b.

In una ciotola ponete salvia e rosmarino tritati grossolanamente. Infarinate il capocollo e fatelo rosolare in una casseruola con abbondante burro fuso, un goccio di olio e le erbe tritate. Far cuocere il capocollo delicatamente girandolo per far sì che si colori in ogni suo lato. Aggiustate con sale e pepe e quindi aggiungete il latte tiepido. Fate cuocere per circa un’ora a fiamma bassa con il coperchio. Una volta cotto eliminate salvia e rosmarino da sugo di cottura.
Tagliate la carne in maniera sottile e versate un po’ di salsa sopra ogni fetta prima di servire.

Contorno: insalata di carciofi con scaglie di Pecorino Siciliano DOP

  • 6 Carciofi
  • 60 g di Olio
  • 30 g succo di Limone
  • Sale e pepe q.b.

Pulite i carciofi eliminando parte del gambo e le foglie esterne, quindi tagliate via la punta con un coltello. Tagliate quindi i carciofi in due parti ed eliminate la peluria interna. Affettate i carciofi sottilmente quindi poneteli in una ciotola con acqua e limone per evitare che si anneriscano. Preparate il condimento mescolando succo di limone e olio di oliva, sale e pepe e miscelando il tutto con l’aiuto di una frusta. Scolate i carciofi e uniteli al condimento. Aggiungete il pecorino fatto a scaglie con una grattugia e servite in tavola.

Dessert: Torta margherita

  • 3 uova a temperatura ambiente
  • 7 tuorli a temperatura ambiente
  • 120 g zucchero
  • 100 g Farina 00
  • 50 g Burro fuso
  • 1 Baccello di Vaniglia
  • 1 scorza di limone
  • 1 pizzico di sale

Versate 3 uova intere in una planetaria, montate il composto con lo zucchero per circa 10 minuti, unite dunque anche i tuorli. Aggiungete un pizzico di sale e continuate a mescolare. Incidete un baccello di vaniglia, estraete i semi e uniteli al composto. A questo punto fermate la planetaria e aggiungete anche la scorza di limone grattugiata.

A parte setacciate la farina e la fecola e incorporatele delicatamente al composto di uova e zucchero. Prendete da parte una piccola parte di impasto e mescolatela con il burro fuso. Attendete che questo si raffreddi prima di aggiungerlo al composto.
Imburrate e infarinate una teglia di 22 cm di diametro, versate l’impasto e informate il tutto a 170° per 20-25 minuti. A cottura ultimata lasciate riposare per 30 minuti prima di estrarla dallo stampo e decoratela con una spolverata di zucchero a velo.

Post Correlati

Leave a comment