truffa dell'accollo tributario replica Zappalà
NEWS

Articolo apparso nell’edizione del 21 novembre 2019 de “La Sicilia”

LA TRUFFA DELL’ACCOLLO TRIBUTARIO
L’azienda Zappalà: “Noi prime vittime del raggiro”

Riceviamo dall’avv. Nunzio Santi Di Paola, legale dell’azienda Zappalà, questa precisazione.

“In nome e per conto della Zappalà Spa giusto mandato conferitomi dal presidente del cda, dott.ssa Mariangela Zappalà, in relazione all’articolo apparso mercoledì sul vostro quotidiano circa un sequestro effettuato alla Zappalà Spa, è necessario chiarire alcuni aspetti della vicenda che l’attento cronista non poteva conoscere ma che possono meglio chiarire cosa sia realmente accaduto.

La società, come tante in Italia, ha subito la truffa del cosiddetto “Accollo Tributario” acquistando in buona fede crediti rivelatisi poi inesistenti. All’evidenza dei fatti aveva già presentato nel luglio 2018 denunzia contro gli autori dell’illecito, provvedendo contemporaneamente a regolarizzare quanto dovuto con l’Agenzia delle Entrate di Catania che ha rilasciato apposita certificazione che, solo per un mero errore di comunicazione, non è stata trasmessa alla Procura della Repubblica.

Ad oggi, non avendo la Zappalà alcuna esposizione debitoria insoluta con il fisco, si sta provvedendo a chiedere la revoca del provvedimento.

Leave a comment