Zappalà_scaccia ragusana

LA TRADIZIONE A TAVOLA: SCACCIA RAGUSANA – RICETTA

La scaccia ragusana è un piatto tipico della tradizione culinaria siciliana, e in particolare del territorio di Ragusa, come lo stesso nome suggerisce, preparate spesso per arricchire le tavole natalizie o pasquali.
Pochi e semplici ingredienti ne caratterizzano la preparazione, la fantasia non pone limiti al ripieno che, nella sua versione classica prevede:

Farina di semola rimacinata di grano duro
Ragusano DOP
Salsa di pomodoro
Lievito
Acqua e sale per sciogliervi il lievito
Cipolle bionde
Olio EVO
Sale e pepe q.b

Per prima cosa preparate la salsa facendo appassire le cipolle tagliate a fettine sottili con l’acqua per aumentarne la digeribilità. Versate dunque la salsa e due cucchiai d’olio. La salsa va fatta cuocere per un’ora circa, una volta pronta sistemate di sale e pepe e fate raffreddare.
Procedete dunque con l’impasto mescolando in una ciotola farina, olio e lievito sciolto in acqua tiepida. Impastate finché non otterrete un panetto omogeneo e lucido, copritelo con un panno e fate lievitare per mezz’ora circa. Passato questo tempo ponete un po’ di farina sul piano da lavoro e iniziate a stendere la pasta con il mattarello dando la forma di un rettangolo. Ora potete iniziare a condire spalmando un po’di salsa e una ricca grattugiata di Ragusano DOP e un filo d’olio. Chiudete la scaccia ragusana ripiegando un lembo verso il centro e poi anche l’altro fino a formare un fagottino. Bucherellate la scaccia ragusana e infornate a 220° per 30-40 minuti. La scaccia è ottima da servire sia calda che fredda.

Post Correlati

Leave a comment